Vipal: album autoprodotto nel 1998 – 9 brani.

Con questo lavoro entro  ufficialmente in scena. I primi 4 pezzi pezzi, sogni cibernetici, sfociano in ” Deep Forest“ viaggio primordiale attraverso una foresta aliena. Con “Navajo” il lavoro ha una svolta, questo brano introduce i successivi pezzi che accompagnano l’ascoltatore entro i limiti conosciuti delle sue memorie genetiche ancestralmente fuse nelle sensazioni superiori. Un viaggio attraversando i quattro elementi  che culmina in “Fuoco”, energia che genera e  trasforma, da cui tutto inizia e in cui tutto si tramuta.

Giocatore uno 1998 ]    [ Le altre cose 1999 ]    [ B side 2000 ]    [ Chile 2001 ]      [ Paesaggio italiano 2003 ]