Senza Titolo 11

Sul mondo dell’uomo bambino
Scorre la vita dal timore celata
Una testimonianza per le genti future
Se esse sapranno leggerne il nesso

Il male oscuro vestito di cenci
Il male ignorante dal sapore gentile
Il male domato da animi coraggiosi
Il male diviso fra alti e bassi pensieri

All’ultimo uomo impaurito dal mediocre
Tenuto dall’ombra ancorato al suo spazio
Uscirà dal cuore ancora un anelito
Rivolto al mondo che lui costruirà

Se gli cadrà addosso la padronanza
Se rimarrà vicino a quei più alti valori
Se vivrà in ogni attimo anziché morirne
Se sarà se stesso ora e sempre

Poesia inedita – Base musicale originale di Vipal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *