Tu Chi Sei?

Maestro, ma tu chi sei?

Sono il seme che giace sopito dentro di te, che attende di germogliare e poi fiorire.
Sono sepolto dalle tue paure, soffocato da anni di condizionamenti che non ti hanno permesso di vivere liberamente e in pieno la tua vita, di canalizzare l’energia divina che tutto penetra e avvolge.
Quante volte ti sei svegliato al mattino veramente certo di essere sveglio?
Ansie e paure sono figlie dell’ignoranza e della inedia, pensa alla gioia di vivere anche solo un secondo della tua vita in pieno, senza la paura del domani e senza il rimpianto del passato.
Semplicemente vivere!
Si! Perché in sostanza la vita si svolge tutta nel presente, nel qui ed ora! Dove risiede l’eternità, ove la paura non esiste semplicemente perché non ha motivo di esistere, perché è nel presente che respiri, ami, gioisci.
Io sono colui che ti porta la gioia!
Io sono l’amore!
Puoi essere felice solo quando Ami, per farlo liberati, scrollati di dosso il vecchio e preparati a ricevere il nuovo che ti chiama alla vita.
Nella storia dell’umanità vi sono stati molti uomini illuminati che sono riusciti a risvegliarsi dal torpore di una vita non Umana. Molti uomini, che lavorando su se stessi, coltivarono fino e far sbocciare quel piccolo seme che alberga dentro ogni uomo anche il più derelitto e afflitto: il seme del Risveglio. I buddisti quando si salutano si inchinano al Budda che vedono dentro all’ altro. Che aspetti, annaffia il tuo seme così da dargli l’opportunità di germogliare, rivitalizzalo dopo anni di torpore.
Se ti stai facendo ” Le domande”  hai già scoperto il tuo “Seme interiore” e senti che la vita non è alzarsi al mattino, magari contrariato perché odi il tuo lavoro, il vicino, il cane del vicino, la pulce del cane del vicino, oppure perché piove, oppure perché fa troppo caldo, oppure perché il fidanzato, il figlio, lo zio, il collega… capisci? Potrei andare avanti all’ infinito elencando le innumerevoli dipendenze che ti incatenano rendendoti cieco. Continui a girare in tondo davanti al sentiero che ti condurrà alla vetta della realizzazione, al tuo vero scopo: realizzarti come Essere Umano e quindi  vivere! Adesso! Per sentire! Per vedere! Per amare, nella realtà e non nel sogno.
Svegliati da quel lungo torpore che ti anestetizza, impara a conoscere i meccanismi e i condizionamenti che regolano la tua esistenza. Se capisci come funzonano il gioco è fatto.
Ricordi? “Uomo conosci te stesso” Questa frase che riecheggiando dal passato ci accompagna nella nostra storia rammentandoci che solo abbandonando con umiltà l’ignoranza siamo pronti ad imboccare il sentiero di conoscenza che porta alla felicità.

Tratto dal romanzo Dialogando con il Maestro

SE VUOI COMMENTA, USA IL MODULO A FONDO PAGINA
B&B & Meditation Center Zorba il  Buddha
B&B & Meditation Center Zorba il Buddha
Se ti è piaciuto l’articolo condividi, grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code